Zinco 15 mg

30 capsule

Rafforza la tua immunità con Zinco, il supporto quotidiano che protegge il tuo organismo.

  • Micronutriente essenziale per il corretto funzionamento del nostro corpo;
  • Sostiene il sistema immunitario e riduce i sintomi del comune raffreddore;
  • Supporta la crescita, lo sviluppo e la salute riproduttiva;
  • Velocizza la guarigione delle ferite;
  • Forma di Zinco Picolinato, altamente biodisponibile.
-30%
Prezzo speciale 5,59 € Prezzo predefinito 7,99 € -30%
Prezzo più basso negli ultimi 30 giorni: 5,59 €
La dicitura “Prezzo più basso negli ultimi 30 giorni”, ove presente, indica il prezzo più basso al quale il prodotto è stato in vendita negli ultimi 30 giorni.
Il prodotto scade il 30/04/2027
Disponibilità immediata Consegna express 1-3 giorni

Zinco di Yamamoto® Research è un integratore di zinco nella forma picolinato, caratterizzata da ottima biodisponibilità per il nostro organismo, a differenza di forme di zinco più comuni. Lo Zinco è un micronutriente fondamentale per il corpo: è coinvolto nella sintesi del DNA, nella funzione immunitaria, nella sintesi proteica, nella divisione cellulare, nella guarigione delle ferite ed ha azione antiossidante e di difesa nei confronti di virus, batteri e funghi. Questo prezioso minerale è anche coinvolto nella produzione degli ormoni tiroidei (la mancanza di zinco impedisce la conversione di T4 in T3), dell’insulina e della timulina, ed interviene nella sintesi di ormoni sessuali maschili come il testosterone. Contribuisce inoltre a mantenere la salute di pelle, capelli e unghie e ha una grande importanza per lo sviluppo e la crescita, soprattutto nei bambini.

Lo zinco è un oligoelemento essenziale spesso sottovalutato, nonostante sia presente nel corpo umano per circa 2 grammi e sia coinvolto in oltre 300 enzimi che partecipano alla sintesi di DNA/RNA, alla regolazione dei processi di crescita e sviluppo, alla funzione immunitaria, digestiva e metabolica. L'enzima carbonato deidratasi, in particolare, permette all'organismo di eliminare l'anidride carbonica prodotta nei tessuti. Lo zinco è anche importante per la costituzione delle collagenasi e per la regolazione dei processi di trascrizione del genoma, la segnalazione cellulare e il rilascio di ormoni, migliorando l'attività dell'insulina.

Quali sono i sintomi da carenza di Zinco?

La carenza di zinco può causare diversi sintomi. Eccone alcuni dei più comuni:

  • Perdita di appetito;
  • Perdita di peso;
  • Affaticamento e debolezza;
  • Problemi di crescita e sviluppo nei bambini;
  • Difficoltà di guarigione delle ferite;
  • Cambiamenti nel gusto e nell'olfatto;
  • Caduta dei capelli;
  • Pelle secca e squamosa;
  • Problemi di fertilità;
  • Infezioni ricorrenti.

Chi è maggiormente a rischio di sviluppare una carenza di Zinco? Per chi è consigliabile l’assunzione di Zinco?

  • Bambini e adolescenti;
  • Soggetti affetti da malnutrizione o da anoressia nervosa;
  • Individui con diabete di tipo I e II, patologie che aumentano così l'escrezione urinaria di zinco;
  • Individui con diarrea cronica o patologie intestinali caratterizzate da infiammazione e/o malassorbimento come Morbo di Crohn o Celiachia;
  • Alcolizzati, specie se affetti da cirrosi epatica;
  • Atleti soggetti ad intenso lavoro di endurance con elevata sudorazione;
  • Individui in terapia farmacologica con tetracicline, chinoloni, bifosfonati, chelanti, anticonvulsivi e diuretici;
  • Individui che assumono integratori di ferro e calcio, che possono ridurre significativamente l'assorbimento di zinco;
  • Vegani stretti, con consumo elevato di cereali e legumi: il contenuto di fitati di questi cibi interferisce con l'assorbimento di zinco, riducendolo drasticamente.

Lo Zinco è davvero utile per combattere i sintomi da raffreddore comune?

Gli integratori di zinco sono spesso utilizzati per trattare il raffreddore e molti studi hanno dimostrato che lo zinco può effettivamente bloccare la replicazione dei rinovirus, che sono responsabili per circa il 50% dei casi di raffreddore. Lo zinco interferisce con la riproduzione dei virus del raffreddore nella mucosa nasale, impedendo il loro sviluppo e contrastando la sintomatologia del raffreddore. Se assunto ai primi sintomi, lo zinco può ridurre significativamente i tempi di guarigione e i sintomi del raffreddore. Questo è stato dimostrato scientificamente in diversi studi.

È vero che lo zinco è implicato nella nostra salute riproduttiva e fertilità?

La ricerca ha dimostrato che il mantenimento di livelli adeguati di zinco nel corpo può essere associato a livelli più elevati di testosterone e a una migliore salute degli spermatozoi. Al contrario, una carenza di zinco può causare una riduzione nella produzione di testosterone negli uomini. Studi hanno dimostrato che l'integrazione di zinco può aumentare i livelli di testosterone nel siero, soprattutto negli uomini con basse concentrazioni di partenza. Anche dopo un'intensa attività fisica, soprattutto di tipo aerobico, l'integrazione di zinco può preservare i livelli di testosterone nel corpo, che altrimenti potrebbero diminuire.

Ho sentito dire che lo Zinco può aiutare anche in caso di PCOS. È davvero così?

La PCOS (sindrome dell'ovaio policistico) è una condizione endocrina che colpisce le donne in età riproduttiva e può causare disfunzioni ormonali, cicli mestruali irregolari, aumento di peso e infertilità. Diverse prove che suggeriscono che lo zinco potrebbe avere un ruolo positivo nella gestione dei sintomi legati a PCOS. In particolare, uno studio pubblicato sulla rivista "Biological Trace Element Research" ha dimostrato che le donne con PCOS hanno livelli più bassi di zinco rispetto alle donne sane, e che l'integrazione di zinco può migliorare i livelli di ormoni e la funzione ovarica e ridurre la severità dell’acne. Uno studio pubblicato sulla rivista "Journal of Research in Medical Sciences" ha suggerito che l'integrazione di zinco potrebbe migliorare il profilo lipidico e ridurre il rischio di malattie cardiache nelle donne con PCOS e sembra inoltre che lo zinco possa partecipare alla regolazione del ciclo mestruale. I livelli sierici di zinco durante la fase luteale (circa 2 settimane prima del ciclo) sono significativamente inferiori rispetto alla fase follicolare, e si sono dimostrati inferiori anche nelle donne con PMS (sindrome pre-mestruale).

Referenze scientifiche

Prasad AS. Zinc in human health: effect of zinc on immune cells. Mol Med. 2008 May-Jun;14(5-6):353-7. doi: 10.2119/2008-00033.Prasad. PMID: 18385818; PMCID: PMC2277319.

Wessels I, Fischer HJ, Rink L. Dietary and Physiological Effects of Zinc on the Immune System. Annu Rev Nutr. 2021 Oct 11;41:133-175. doi: 10.1146/annurev-nutr-122019-120635. Epub 2021 Jul 13. PMID: 34255547.

Schwartz JR, Marsh RG, Draelos ZD. Zinc and skin health: overview of physiology and pharmacology. Dermatol Surg. 2005 Jul;31(7 Pt 2):837-47; discussion 847. doi: 10.1111/j.1524-4725.2005.31729. PMID: 16029676.

Allouche-Fitoussi D, Breitbart H. The Role of Zinc in Male Fertility. Int J Mol Sci. 2020 Oct 21;21(20):7796. doi: 10.3390/ijms21207796. PMID: 33096823; PMCID: PMC7589359.

Roohani N, Hurrell R, Kelishadi R, Schulin R. Zinc and its importance for human health: An integrative review. J Res Med Sci. 2013 Feb;18(2):144-57. PMID: 23914218; PMCID: PMC3724376.

Foster M, Samman S. Zinc and regulation of inflammatory cytokines: implications for cardiometabolic disease. Nutrients. 2012 Jul;4(7):676-94. doi: 10.3390/nu4070676. Epub 2012 Jul 4. PMID: 22852057; PMCID: PMC3407988.

Kogan S, Sood A, Garnick MS. Zinc and Wound Healing: A Review of Zinc Physiology and Clinical Applications. Wounds. 2017 Apr;29(4):102-106. PMID: 28448263.

Continua a leggere
Leggi di meno
Informazioni Nutrizionali
Informazioni nutrizionali Per dose giornaliera (1 capsula) %VNR*
Zinco 15 mg 150
     
*VNR = valori nutritivi di riferimento Regolamento (UE) n. 1169/2011
ingredienti

capsula (agente di rivestimento: idrossi-propil-metilcellulosa), picolinato di zinco, agenti di carica: cellulosa, fosfato dicalcico; agenti antiagglomeranti: sali di magnesio degli acidi grassi, biossido di silicio.

avvertenze
non superare la dose giornaliera consigliata. Gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta variata. Una dieta varia ed equilibrata e uno stile di vita sano sono importanti. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni. Solo per adulti.
istruzioni per smaltimento / raccolta differenziata

P21-CARTA-RACCOLTA DIFFERENZIATA C/PVC 90-PLASTICA-RACCOLTA DIFFERENZIATA VERIFICA LE DISPOSIZIONI DEL TUO COMUNE

Continua a leggere
Leggi di meno
Modalità d’uso e assunzione
assumere 1 capsula al giorno con acqua.
Il nostro consiglio

Non c'è un momento specifico della giornata in cui è necessario assumere Zinco, poiché può essere assorbito dal corpo a qualsiasi ora. Tuttavia, per migliorare l'assorbimento dello zinco, è consigliabile prenderlo a stomaco vuoto o lontano dai pasti, poiché alcuni alimenti possono interferire con l'assorbimento dello zinco. Ad esempio, il calcio, il ferro e il rame possono ridurre l'assorbimento dello zinco, mentre l'acido folico può aumentarlo.

Dubbi frequenti

Ci sono degli alimenti in particolare da non consumare in concomitanza di Zinco?

Alcuni alimenti possono interferire con l'assorbimento dello zinco, tra cui:

  • Alimenti ricchi di fibre: l'eccesso di fibre può legarsi allo zinco e impedirne l'assorbimento.

  • Alimenti ricchi di calcio: il calcio può limitare l'assorbimento dello zinco, soprattutto se assunto in grandi quantità.

  • Alimenti ricchi di ferro: il ferro può competere con lo zinco per l'assorbimento nell'intestino.

  • Alimenti ricchi di rame: l'eccesso di rame può interferire con l'assorbimento dello zinco.

  • Alimenti ricchi di acido fitico: l'acido fitico presente in alcuni alimenti, come i cereali integrali e i legumi, può legarsi allo zinco e impedirne l'assorbimento.

  • Alimenti ricchi di tannini: i tannini presenti in alcuni alimenti, come il tè e il caffè, possono legarsi allo zinco e impedirne l'assorbimento.

  • Alimenti ricchi di fosforo: l'eccesso di fosforo può interferire con l'assorbimento dello zinco.

Continua a leggere
Leggi di meno
Perché sceglierlo

Perché scegliere il nostro integratore:

  • Micronutriente essenziale per il corretto funzionamento del nostro corpo, 10mg per capsula;

  • Sostiene il sistema immunitario e riduce i sintomi del comune raffreddore;

  • Supporta la crescita, lo sviluppo e la salute riproduttiva;

  • Velocizza la guarigione delle ferite;

  • Forma di Zinco Picolinato, altamente biodisponibile;

  • Produzione 100% italiana.

Continua a leggere
Leggi di meno
Zinco 15 mg - Sticky
Zinco 15 mg
Prezzo speciale 5,59 € Prezzo predefinito 7,99 € -30%
Prezzo più basso negli ultimi 30 giorni: 5,59 €
La dicitura “Prezzo più basso negli ultimi 30 giorni”, ove presente, indica il prezzo più basso al quale il prodotto è stato in vendita negli ultimi 30 giorni.