Alimentazione e consapevolezza: come gestirsi durante le feste?

Gestire l’alimentazione durante le feste può essere una sfida per chiunque si stia approcciando ad un percorso di dimagrimento, ma è possibile adottare alcune “strategie” per evitare di prendere peso e mantenere uno stile di vita sano ed equilibrato. Ovviamente è importante sottolineare che le festività arrivano una sola volta l’anno, e che sono soprattutto un momento per godersi la compagnia di amici e parenti: quindi non farti prendere dall'ansia o dal senso colpa se ti concedi qualche strappo alla regola. È sicuramente più importante adottare abitudini alimentari sane e che si mantengano nel tempo.
 
 


Consigli utili per gestire l’alimentazione durante le feste:

  1. Pianifica. La pianificazione è la chiave della riuscita di un piano alimentare volto al dimagrimento. Prima di partecipare ad una festa o ad un evento, come possono essere il cenone della Vigilia o il pranzo di Natale, pianifica i pasti precedenti. Assicurati di consumare pasti leggeri e nutrienti, che includano proteine magre, verdure, cereali integrali (e magari della frutta). In questo modo arriverai all’evento senza una fame da lupi, e potrai goderti il pasto senza troppi eccessi.

  2. Controlla le porzioni. Durante le festività è piuttosto comune trovare tavolate abbondanti di cibo, piene di leccornie: se vuoi evitare di esagerare, prendi delle piccole porzioni dei cibi che più ti piacciono e cerca di gustarle lentamente, godendoti ogni morso. Prenditi il tempo per assaporare ogni boccone e cerca di ascoltare il tuo corpo per capire quando sei realmente sazio.

  3. Scegli con equilibrio. Cerca di mantenere un equilibrio tra i cibi più golosi e quelli salutari: non privarti di niente e goditi i tuoi piatti preferiti, ma completali con delle scelte salutari. Includi verdure, proteine magre e fibre per favorire la sazietà e fornire al tuo corpo nutrienti essenziali.

  4. Idratati. E no, non parliamo di alcol e dei brindisi. L’acqua è fondamentale per mantenere il bilancio idrico adeguato, importantissimo per la tua salute (e anche per il senso di sazietà). Bevi abbondante acqua durante le feste per evitare la disidratazione e limita invece il consumo di bevande alcoliche e troppo zuccherate, ricche di calorie vuote.

  5. Muoviti! Non dimenticare di includere l’attività fisica nella tua routine durante le festività. Non serve necessariamente un allenamento intenso o chissà quale maratona: fare una passeggiata dopo i pasti, partecipare a giochi con la famiglia e gli amici può già aiutarti a mantenerti attivo e a sostenere il tuo metabolismo, bruciando anche qualche caloria extra.

  6. Scegli con consapevolezza. Sii consapevole dei segnali di fame e sazietà che ti manda il tuo corpo: mangia lentamente, gusta ogni boccone e cerca di ascoltarti, perché può aiutarti ad evitare di mangiare in eccesso. Cerca anche di evitare di distrarti mentre mangi: via televisioni, ipad e telefono durante i pasti, concentrati invece sul cibo e sulle sensazioni che provi.

  7. Fai scelte salutari. Se ti piacciono, preferisci alimenti cotti al forno o alla griglia anziché fritti, evita cibi ricchi di salse o condimenti calorici e privilegia frutta fresca o dessert con frutta fresca invece di dolci molto zuccherati.






Ma… è davvero necessario gestire le feste?

Come abbiamo già sottolineato, le festività arrivano una sola volta l’anno. È bene godersi la compagnia dei propri cari senza troppe paranoie, ma è anche vero che se abbiamo degli obiettivi ben chiari e prefissati sapere come gestirli può essere una rassicurazione. È da sottolineare, come sempre, che quando si parla di dimagrimento la prima cosa di cui tener conto è sempre il bilancio calorico. Se mangiamo più di quanto consumiamo, ci troveremo in un surplus calorico che nel tempo porterà all’aumento del peso corporeo. Se invece consumiamo più di quanto stiamo assumendo, ci troveremo in deficit calorico (e di conseguenza in fase di dimagrimento). C’è però una bella notizia: per aumentare di 1 kg il peso corporeo sono necessari circa 14-20 giorni. Questo perché 1 kg corrisponde a un surplus di 7000 kcal, raggiunta poco alla volta con surplus giornalieri di 350-500 kcal. L’organismo ha infatti una capacità limitata di trasformazione dell’eccesso energetico in grasso corporeo, quindi non preoccuparti: non saranno di certo i pasti delle festività a influire sul tuo percorso. Non sono i singoli episodi ma le abitudini a far cambiare (nel bene e nel male) la nostra composizione corporea.